Stacks Image 783

Dopo anni di rapporto stretto tra la Psichiatria e il teatro a Padova, nasce il bisogno di trovare un momento di incontro e confronto per i laboratori teatrali. Da qui l’idea di organizzare una vera e propria rassegna di spettacoli, in cui tutte le compagnie che operano con il disagio mentale potessero esibire il frutto del loro processo di lavoro.
Il Teatro Popolare di Ricerca, Centro Universitario Teatrale di Padova, in stretta collaborazione con la ULSS 16 di Padova, realizzano questo progetto per la prima volta nel Giugno 2002.
Nasce la prima Biennale di Teatro e Psichiatria ospitante spettacoli prodotti da Compagnie teatrali costituiti da operatori ULSS e teatrali e da persone con problematiche mentali, tutti in veste di attori. Alle performance viene deciso di alternare momenti di riflessione e conferenze in cui si parla del disagio mentale e della sua riabilitazione.
La scopo della Biennale teatro e psichiatria voleva e vuole essere un ulteriore occasione per affrontare pubblicamente e senza tabù il complesso tema del disagio mentale dandone una diversa immagine.

Stacks Image 796
Stacks Image 821

Nell’ed. 2002 della BIENNALE TEATRO E PSICHIATRIA:
- Il Festival, svoltosi a
Padova dal 04 al 23 giugno 2002, a visto la partecipazione di circa 1500 spettatori in totale – di cui 1250 biglietti venduti – con punte di 400 persone nella serata inaugurale. Le compagnie ospitate sono state 10 di cui 2 internazionali (Belgio e Stati Uniti).
Nei giorni 20 e 21 giugno ’02, nell’ambito del Festival si è svolto presso il Teatro Studio un incontro sul tema “L’utilizzo
e l’efficacia del teatro nella riabilitazione psichiatrica. Esperienze e modelli operativi a confronto”. Presenti numerosi studenti universitari e decine di operatori del settore.

Nell’ed. 2004 della BIENNALE TEATRO E PSICHIATRIA:
- Théâtre de l'Oiseau-Mouche (Roubaix - Francia), in coproduzione con Teatro La Ribalta (Bergamo), “ NO EXIT “; - Sezione speciale: “Teatro, Scuola e disagio psichico”. Dimostrazione/spettacolo dei laboratori. I lavori sono ispirati a: “My dream was knowing you” di Giovanni Levis.
70 studenti delle scuole medie superiori di Padova hanno partecipato all’esperienza;
-
Nuova Scena - Arena del SoleTeatro Stabile di Bologna Associazione “Arte e Salute” Onlus, “PINTER ATTI UNICI Una specie d’Alaska • La stanza • Una serata floridi”, regia di Nanni Garella; - Teatro HORA/Blauzone (Zurigo—Svizzera), "LA VOGLIA DI FALLIRE". Circa 2000 spettatori hanno seguito l’edizione 2004 del festival.

Stacks Image 806
Stacks Image 808
Stacks Image 812

Nell’ed. 2006 della BIENNALE TEATRO E PSICHIATRIA: - La manifestazione si è svolta in due distinte sezioni: “speciale teatro-scuola” dal 09 al 15 maggio '06 e “Festival Internazionale” dal 29 settembre al 12 ottobre '06, entrambe interamente a Padova. Progetto speciale: “SCUOLA, TEATRO E DISAGIO PSICHICO”, un progetto tra M.I.U.R- Centro Servizi Amministrativi di Padova e ULSS 16 di Padova, in collaborazione con: Fondazione CA.RI.PA.RO, Comune di Padova, Comune di Noventa Padovana.
Il progetto ha impegnato in totale circa 150 ragazzi delle scuole medie superiori di 9 Istituti Scolastici Superiori di Padova. Il risultato dei laboratori è stato presentato i giorni 15 e 16 maggio presso il Teatro MPX di Padova, nell’ambito della 2° Biennale Teatro e Psichiatria. Inoltre il giorno 09 maggio '06 sempre presso il Teatro MPX di Padova,
Ascanio Celestini ha presentato il suo spettacolo “La pecora nera”. Prima di andare in scena l'attore ha incontrato alcuni dei ragazzi partecipanti il progetto.
Festival Biennale 2006:
In totale 7 spettacoli teatrali in concorso – 1° Premio allo spettacolo “il verbo degli invisibili” del C.I.R. Consiglio Italiano per i Rifugiati di Roma-, provenienti da tutta Italia. Tre i gruppi Internazionali: Sry-Lanka, Germania e Belgio. Due eventi ospiti: apertura con il concerto spettacolo “MILVA CANTA MERINI” con l'artista Milva e la poetessa Alda Merini; “Dott. Semmelweis” dell'Accademia della Follia di Claudio Misculin. Due seminari specifici rivolti ad operatori sanitari e studenti – 25 partecipanti a seminario, di cui 30% studenti universitari che hanno goduto di agevolazioni-: Teatro in terapia: l’azione teatrale tenuto da Pierantonio Rizzato, e Teatro-Danza: dancing butterflies conduttore il regista del gruppo “Sunera” dello Sry-Lanka.
Il Prof. Stephen Snow, Ph.D., RDT-BCT, Associate Professor, Concordia University – Canada – ha tenuto l'11 ottobre alle 17.30 un incontro con gli studenti dell'Università padovana, presso un'aula universitaria dell'Ospedale di Padova – più di 300 studenti di medicina e psicologia ha seguito 3 l'incontro. Un CONVEGNO SCIENTIFICO dal tema “Trauma e rappresentazione. Clinica e trattamenti integrati nel disturbo post-traumatico da stress”– centinaia di studenti partecipanti-.
In totale circa
150 artisti hanno partecipato attivamente alla manifestazione, di cui il 70% circa con disagio psichico. Circa 2500 spettatori in totale.

Stacks Image 831
Stacks Image 826
Stacks Image 824